MAKSORA - Agenzia per il lavoro culturale e sociale
Русский
Italiano

Un seminario con un fornaio italiano

Home   |   Notizie

Potete iscrivervi per ricevere la nostra news letter mensile.




03.02.2010

Il 2 febbraio e’ arrivato a Novosibirsk Fulvio Garavaglia, fornaio da cinque generazioni. Sembra infatti che il primo forno sia stato avviato da un suo avo alla fine del Diciannovesimo secolo, in provincia di Milano. Nella capitale siberiana, Fulvio insegnera’ a fare il pane, le pizze e le focacce alle ospiti della casa per ragazze madri “”Golubka”, gestita dall’Agenzia di lavoro culturale e sociale Maksora, e avra’ anche uno scambio di esperienze con i fornai locali.

Invitare Fulvio Garavaglia in Siberia e’ stato piu’ semplici di quanto temevano gli organizzatori. “Gli abbiamo scritto una lettera, dicendo che per noi era molto importante trovare un panettiere che potesse insegnare alle ragazze di Golubka i trucchi del mestiere. Dopo due giorni ci ha risposto: ‘Perche’ no?’” Ci racconta Rosalba

Attualmente presso l’Antico Forno della Famiglia Garavaglia lavorano 11 persone, e tra queste si occupano direttamente del forno Fulvio, suo cognato e tre operai. E non si limitano semplicemente alla preparazione del pane: recuperano vecchie ricette (la piota, un dolce fatto con le mele e i fichi; i cremonesi, panini dolci con zucchero e burro; pane con le uvette ...) e sperimentano nuove produzioni, utilizzando per esempio il lievito naturale e creando nuovi tipi di pizze e focacce.

Maksora e Fulvio Garavaglia sono legati dall’attivita’ umanitaria svolta con AVSI. Fulvio e sua moglie Giovanna ogni anno organizzano una cena e devolvono quanto ricavato (insieme a parte del loro fatturato) a sostegno di un gruppo di donne africane malate di AIDS in Uganda. Non solo: durante la prima Guerra del Golfo, nel 1991, Fulvio e’ partito per il Kurdistan, come volontario, per aiutare nella distribuzione dei primi aiuti.

Progetti

Aprile 2013 -Pubblicazione del libro di Franco Nembrini “Di padre in figlio”

Di più »

Altri progetti »

Krasnyj Prospekt 200, tel.+7 383 335-73-20

Design by NooLab