MAKSORA - Agenzia per il lavoro culturale e sociale
Русский
Italiano

Incontro culturale con Pierdomenico Baccalario

Home   |   Notizie

Potete iscrivervi per ricevere la nostra news letter mensile.




23.11.2011

Il 19 novembre, presso l’Auditorium della Biblioteca Scientifica Statale della Regione di Novosibirsk si e’ svolto un interessante incontro, che speriamo sia il primo di una lunga serie. Il Centro Culturale Italiano, di cui Maksora e’ partner fondatore e che ha sede presso la Biblioteca stessa, ci ha chiesto di identificare qualche scrittore italiano disponibile a partecipare al Festival della letteratura (di persona o in video conferenza), che si e’ svolto a Novosibirsk dal 16 al 19 novembre. Abbiamo identificato alcuni nomi, anche grazie ai suggerimenti dell’Istituto di Cultura Italiana di Mosca, e la scelta degli organizzatori, per motivi di genere e di orari, e’ caduta su Pierdomenico Baccalario, giovane scrittore di fantasy per ragazzi, che ha vinto il suo primo premio letterario nel 1998 e da allora ha fatto della scrittura la propria professione. Alcuni dei suoi libri sono anche tradotti in russo (I diari segreti di Ulisse Moore, La stella di pietra), e stanno ricevendo una ottima accoglienza da parte dei ragazzi russi.

All’incontro hanno partecipato la responsabile del Centro, una collaboratrice di Maksora e alcune delle persone che studiano e insegnano italiano in citta’. Molte le domande, sue a noi e nostre a lui. Le sue soprattutto riguardanti la realta’ siberiana, che agli occhi degli italiani riveste sempre un grande fascino. Le nostre su di lui, su come ha cominciato a scrivere, su come nascono le idee per scrivere un libro, su come essere originali in un genere un po’ inflazionato come il fantasy, sui personaggi dei suoi libri, sul valore dell’amicizia. Sono stati letti a Pierdomenico alcuni dei commenti scritti dai suoi giovani lettori russi, tutti molto lusinghieri. Baccalario ci ha raccontato la sua infanzia nei boschi del Piemonte, con pochi amici e un grande spirito di avventura, l’inizio della sua carriera di scrittore, con un libro scritto in pochi giorni che ha vinto tuttavia un premio letterario, le difficolta’ anche economiche che incontra una persona che desidera non fare altri lavori oltre a quello di scrivere, i lunghi giorni in solitudine per elaborare le idee, lo sguardo curioso sulla realta’ per cogliere spunti e suggerimenti. I ragazzi sono lettori attenti e selettivi, e non si puo’ proporre loro avventure che non abbiano un fondamento reale, il cui inizio non sia qualcosa che potrebbe capitare a chiunque. Ci ha anche raccontato il suo amore per i viaggi e il legame che si instaura tra i luoghi che visita e le avventure che scrive.

Ci siamo lasciati con la promessa di uno scambio di pacchi (un autentico colbacco siberiano per lui e i suoi libri in italiano per il Centro Culturale Italiano di Novosibirsk) e con l’augurio di una futura proficua collaborazione.

Progetti

Aprile 2013 -Pubblicazione del libro di Franco Nembrini “Di padre in figlio”

Di più »

Altri progetti »

Krasnyj Prospekt 200, tel.+7 383 335-73-20

Design by NooLab