MAKSORA - Agenzia per il lavoro culturale e sociale
Русский
Italiano

“Vacanze italiane” sugli Altaj

Home   |   Notizie

Potete iscrivervi per ricevere la nostra news letter mensile.




17.06.2011

Nel quadro dell’anno 2011, Lingua e cultura russe in Italia e lingua e cultura italiane in Russia, MAKSORA ha organizzato, dal 2 al 10 giugno, un viaggio sugli Altaj per un gruppo di bambine. Il gruppo, formato da 12 bambine e tre operatrici di Maksora, hanno trascorso la settimana in una colonia nella zona di Katun’. Hanno partecipato alcune scolare della scuola 94 che durante l’anno hanno frequentato il laboratori di lingua italiana, alcune bambine del progetto “Sostegno a distanza” e della casa di accoglienza per ragazze madri “Golubka”.

Il programma del viaggio prevedeva escursioni e lezioni pratiche di lingua e cultura italiana: abbiamo imparato canzoni italiane e abbiamo fatto una caccia al tesoro che ha toccato varie citta’ italiane, poiche’ il “tesoro”, nelle varie tappe, era costituito da fotografie di vari monumenti e citta’ italiane. Alle bambine e’ piaciuto molto conoscere una nuova lingua, imparare semplici frasi, venire a sapere le particolari caratteristiche dell’Italia. Tutto questo ha contribuito ad ampliare i loro orizzonti e le loro conoscenze.

Per molte di loro, gli stessi Altaj, con la loro natura, le loro tradizioni e il loro popolo, sono stati una grande scoperta, che le ha molto impressionate. Per la maggior parte di loro infatti il viaggio e’ stato un prezioso regalo, poiche’ difficilmente i loro genitori avrebbero potuto permettersi di portarle in vacanza da qualche parte.

A causa della differenza di eta’ e di posizione sociale, inizialmente per loro e’ stato difficile entrare in contatto, ma pian piano l’eterogeneo gruppo si e’ trasformato in una squadra di amiche. In primo luogo, cio e’ stato possibile in forza della convivenza stessa: insieme si e' dormito, mangiato, giocato, tenuto in ordine, ci si e’ presi cura gli uni degli altri. Certo, ci sono stati liti e musi, ma e’ stata l’occasione per imparare ad aver pazienza e rispetto di chi ci circonda ..., in generale, per imparare a vivere come una famiglia.

Sono tutte tornate contente e abbronzate: si sono strette nuove amicizie, si sono approfondite amicizie di lunga data e magari qualcuno ha anche conosciuto meglio se stesso. Per quanto piccolo, un cambiamento e’ sicuramente accaduto ...

Progetti

Aprile 2013 -Pubblicazione del libro di Franco Nembrini “Di padre in figlio”

Di più »

Altri progetti »

Krasnyj Prospekt 200, tel.+7 383 335-73-20

Design by NooLab