MAKSORA - Agenzia per il lavoro culturale e sociale
Русский
Italiano

Conferenza “La lingua italiana in Russia e la lingua russa in Italia. L’insegnamento delle lingue: esperienza, collaborazione e prospettive di internazionalizzazione”

Home   |   Notizie

Potete iscrivervi per ricevere la nostra news letter mensile.




08.05.2013

Alla fine di aprile la collaboratrice di MAKSORA, insegnante di lingua italiana presso la scuola 94 Tatjana Molchanova, insieme al direttore della scuola stessa, Tatjana Leonidovna Karpatovskaja, hanno partecipato a Mosca alla conferenza “La lingua italiana in Russia e la lingua russa in Italia. L’insegnamento delle lingue: esperienza, collaborazione e prospettive di internazionalizzazione”. La conferenza si e’ svolta presso l’Istituto Italiano di Cultura a Mosca. Tra i relatori ci sono stati sia insegnanti di lingua italiana in Russia, sia ospiti dall’Italia. La conferenza e’ stata aperta dal Direttore dell’Istituto, Prof. Adriano dell’Asta, che ha sottolineato l’importanza della lingua nell’incontro tra due culture. Gli altri relatori hanno toccato i temi pi? disparati: riflessioni e futuri rapporti con gli enti statali, esperienze e prospettive dei progetti di collaborazione tra l’Italia e la Russia, l’esperienza degli scambi tra l’Universit? La Sapienza di Roma e le universit? russe, analisi comparata delle fraseologie nell’insegnamento della lingua italiana, possibilit? di scambi culturali, significato dei metodi di insegnamento tradizionale per gli italianisti, nuovi approcci all’insegnamento della traduzione scritta e orale eccetera. Per noi gli interventi pi? significativi sono stati quelli legati con l’insegnamento della lingua italiana nelle scuole dell’ordine russe e il lavoro del programma PRIA (per la promozione della lingua italiana in Russia). In questo settore e’ intervenuta tra gli altri Galina Alekseevna Krasova (cattedra di lingue romanze presso la MGIMO), autore dei manuali di lingua italiana per gli allievi delle classi 5-11, approvati dal Ministero dell’Istruzione della Federazione Russa. Galina Alekseevna ha raccontato la propria esperienza all’interno del programma PRIA, i risultati e le difficolt? legate con il nuovo incarico del Dott. Davoli, precedente responsabile del programma.

I contenuto della conferenza sono stati abbastanza significativi e utili per quanti hanno diretto rapporto con lo studio e l’insegnamento della lingua italiana.

Approfittando della presenza a Mosca, abbiamo anche visitato le scuole 1250 e 1576, nelle quali l’insegnamento della lingua italiana e’ inserito nel programma ufficiale. Abbiamo conosciuto le insegnanti di italiana. Una di esse, VIktoria Aleksandrovna Kuznetsova, ci ha fatto visitare la sua aula di italiano, ci ha raccontato il suo metodo e il suo approccio all’insegnamento, ci ha parlato del programma e dei libri di testo che usa a lezione, delle lezioni al di fuori della classe e dei materiali per i compiti. Ha anche accennato a una serie di problemi legati all’insegnamento di una lingua di nuova introduzione, come l’italiano, per le scuole statali: la motivazione per lo studio dell’italiano, sia da parte dei ragazzi che dei genitori, l’insufficienza delle ore lasciate a questa materia all’interno dell’orario, le prospettive dell’apprendimento dell’italiano, l’assenza di controllo ufficiale, eccetera.

Va comunque detto che sia la conferenza che i nuovi rapporti stabiliti con le scuola ci aiuteranno molto nel sostenere lo sviluppo di questa attivita’ qui a Novosibirsk.

Progetti

Aprile 2013 -Pubblicazione del libro di Franco Nembrini “Di padre in figlio”

Di più »

Altri progetti »

Krasnyj Prospekt 200, tel.+7 383 335-73-20

Design by NooLab