MAKSORA - Agenzia per il lavoro culturale e sociale
Русский
Italiano

Una collaboratrice di MAKSORA ha vinto il concorso “Difensore dell’infanzia”

Home   |   Notizie

Potete iscrivervi per ricevere la nostra news letter mensile.




04.02.2015

L’operatrice sociale che lavora presso il centro di accoglienza per ragazze madri “Golubka” Nina Nikitochkina ha vinto il primo posto nel concorso denominato “Difensore dell’infanzia”. Il concorso ha coinvolto specialisti che lavorano con le famiglie in crisi, per prevenire l’abbandono minorile e mantenere il bambino all’interno della propria famiglia d’origine. Al concorso hanno partecipato oltre 300 specialisti a livello federale, secondo tre diverse direzioni.

Il concorso e’ stato organizzato dal Fondo per la prevenzione dell’abbandono minorile, in collaborazione con l’azienda OOO “Clarins Russia”, con il patronato del Ministero dell’istruzione e della Scienza della Federazione Russa, del Ministero dello Sviluppo economico e dell’Agenzia per l’informazione sociale.

L’evento per la premiazione dei vincitori e’ stato incluso nel programma per la consegna annuale del premio “Uomo/Donna dell’anno Clarins”. Clarins ha organizzato per i vincitori la permanenza a Mosca in albergo. La cerimonia e’ stata presentata da Andrej Malahov, noto showman, che ha trasformato l’evento in una grande festa, piena di attenzione e di affetto per chi lavora in campo sociale.

A Nina Nikolaevna Nikitochkina e’ stato assegnato il premio denominato “Difensore dell’infanzia: operatore in un’organizzazione non profit”. E ha commentato cos?: “Vorrei esprimere la mia gratitudine a tutti i membri del Comitato organizzativo del Concorso per la loro valutazione! Noi ogni giorno non facciamo altro che il nostro lavoro, non avrei pensato di meritare per questo un premio, ma grazie di avermi regalato una soddisfazione cos? grande!”

Edgar Chabanov, direttore di OOO “Clarins Russia”, dal canto suo ha detto: “Per noi, che siamo un’azienda famigliare, e’ importante favorire il mantenimento delle famiglie per i bambini e farlo in modo organico, incidendo sui fattori principali, sulla costruzione di un sistema efficace, sulla qualit? del lavoro degli operatori di questo settore. Abbiamo imparato in azienda che la preparazione dei collaboratori e’ estremamente importante, ma non meno importante e’ sottolineare i successi e i risultati che conseguono. Per questo ci e’ venuta l’idea di svolgere questo concorso. Speriamo sinceramente che esso favorisca uno sviluppo efficace della prevenzione dell’abbandono minorile in Russia, in modo che sempre pi? bimbi possano rimanere nella propria famiglia di origine.”

Aleksandra Marova, Direttore del Fondo per la prevenzione dell’abbandono minorile ha aggiunto: “Durante lo svolgimento del concorso abbiamo visto moltissime domande di alta professionalit?, abbiamo visto persone interessate al proprio lavoro, abbiamo visto il desiderio del mondo profit di partecipare nella ricerca di soluzioni efficaci per il problema dell’abbandono minorile, abbiamo visto l’interesse degli organi di governo. Per noi questo e’ prezioso e significativo. Ci dice che il settore della prevenzione dell’abbandono minorile sta crescendo professionalmente e ci? significa che nel nostro Paese questo problema comincia ad essere affrontato in modo professionale ed efficace”.

Progetti

Aprile 2013 -Pubblicazione del libro di Franco Nembrini “Di padre in figlio”

Di più »

Altri progetti »

Krasnyj Prospekt 200, tel.+7 383 335-73-20

Design by NooLab