MAKSORA - Agenzia per il lavoro culturale e sociale
Русский
Italiano

Partecipazione alla terza edizione della conferenza panrussa “Conserviamo ad ogni bimbo la sua famiglia! Case di accoglienza per madri e figli: una nuova tappa nella prevenzione dell’abbandono minorile in Russia”

Home   |   Notizie

Potete iscrivervi per ricevere la nostra news letter mensile.




08.10.2015

Maksora ha partecipato alla terza edizione della conferenza panrussa “Conserviamo ad ogni bimbo la sua famiglia! Case di accoglienza per madri e figli: una nuova tappa nella prevenzione dell’abbandono minorile in Russia”. Quest’anno gli organizzatori sono stati le fondazioni “Volontari in aiuto degli orfani” e “Viktoria”, con il patrocinio del Ministero per lo Sviluppo Economico della Federazione.

Alla conferenza hanno partecipato 93 specialisti che lavorano presso 40 diversi centri di accoglienza e centri di emergenza per madri e figli. Sono arrivato da 32 citta’, in rappresentanza di 24 regioni russe. Nonostante la parola “madre” ricorra spesso, ospiti di tali centri possono essere anche i padri, o addirittura famiglie complete. La conferenza ha permesso un dialogo costruttivo tra le organizzazioni statali, i centri diocesani (ortodossi e cattolici) e i progetti delle non profit operanti nel sociale.

Durante la conferenza si e’ discusso di problemi organizzativi per il funzionamento del servizio di accoglienza d’urgenza delle donne e dei bambini, di metodi e tecniche di lavoro, incluso il lavoro con i genitori che hanno problemi di dipendenza, hanno dei problemi psichici o malattie gravi, di ricerca di risorse economiche, per esempio tramite i partenariati con i mass media, le aziende e lo Stato.

L’accoglienza temporanea e’ stata considerata nel quadro complessivo del sistema di aiuto alle famiglie e ai minori. Sono state toccate questioni legate alla collaborazione con, per esempio, le consulenze pre aborto e la prevenzione dell’aborto, l’accompagnamento durante la gravidanza e la prevenzione dell’abbandono dei neonati. Un altro importante problema e’ quello dell’accompagnamento nel periodo dopo l’uscita dagli istituti e dei precettori: la maggior parte delle ospiti dei centri per giovani mamme e’ costituita da ragazze uscite dagli orfanotrofi e dagli istituti per minori. Un tema a parte e’ stato l’aiuto da offrire a donne oggetto di violenza. Infine, l’inizio del disagio sociale e’ spesso legato a problemi medici, e di conseguenza un tavolo particolare e’ stato dedicato a questo tema, con la partecipazione di medici psichiatri e di specialisti nella difesa dei diritti dei disabili.

I partecipanti hanno denunciato un’insufficiente presenza di questo tipo di aiuto nell’attuazione della legge sui servizi sociali, i problemi derivanti, per le organizzazioni non governative, dall’obbligo di fornire i servizi secondo gli schemi statali, le complessita’ dei meccanismi previsti dalla Legge Federale 442.

Per Maksora ha partecipato il nostro Direttore, Vladimir Zhizhkov, che ha pronunciato il saluto di benvenuto all’apertura della conferenza e ha guidato un laboratorio relativo alla elaborazione dei documenti e alla soluzione delle questioni amministrative nei centri di accoglienza.

Progetti

Aprile 2013 -Pubblicazione del libro di Franco Nembrini “Di padre in figlio”

Di più »

Altri progetti »

Krasnyj Prospekt 200, tel.+7 383 335-73-20

Design by NooLab