MAKSORA - Agenzia per il lavoro culturale e sociale
Русский
Italiano

La scuola 94 ha partecipato al salone dell’istruzione “UchSib-2016”, con il supporto di MAKSORA.

Home   |   Notizie

Potete iscrivervi per ricevere la nostra news letter mensile.




23.03.2016

Il 17 e il 18 marzo la scuola 94, con il sostegno di MAKSORA, ha presentato al Salone dell’Istruzione “UchSib-2016” il progetto “Lo studio della lingua italiana come seconda lingua straniera” e l’Angolo della lingua italiana e della cultura dell’Italia, che e’ stato inaugurato nella scuola il 14 ottobre dello scorso anno. E’ stato deciso di presentare proprio questa parte del lavoro della scuola perché la 94 e’ l’unico istituto a Novosibirsk dove viene insegnato l’italiano, che e’ stato anche inserito nel programma ufficiale. La partecipazione si e’ svolta in due tappe: la prima, il 17 marzo, con la presentazione del progetto nella scuola stessa, la seconda, il 18 marzo, con la presentazione dei materiali relativi al progetto e con lo svolgimento di tre laboratori all’interno dello stand della sezione Istruzione del quartiere Lenin (presso l’Expozentr di Novosibirsk).

Il 17, alle 11.00, si e’ svolta la presentazione ufficiale del progetto nell’aula magna della scuola, un excursus nella storia della nascita e dello sviluppo dell’insegnamento della lingua italiana a scuola, accompagnato da alcune esibizioni degli studenti (che hanno recitato poesie, cantato in italiano e ballato la tarantella).

Il 18 marzo un gruppo in rappresentanza della scuola (Elena Nikolaevna Chikina, il direttore della scuola, Tatjana Aleksandrovna Molchanova, collaboratrice di MAKSORA e insegnante di italiano, Tatjana Viktorovna Popova, insegnante delle elementari, e due studentesse dell’ottava classe, Uljana Poshivadlova e Nadezhda Burmaga) si e’ recato all’Expozentr. Nello stand sono stati esposti i programmi didattici e i manuali di lingua italiana, unitamente ad un documento che illustra in modo particolareggiato il lavoro extradidattico, il lavoro svolto con alcune scuole italiane, l’elaborazione delle lezioni di italiano e di cultura italiana. Prima dei laboratori le due studentesse hanno distribuito dei volantini colorati con la descrizione dell’attività e l’invito a partecipare.

I primi due laboratori sono stati condotti da Tatjana Molchanova. Il primo ha riguardato la cucina italiana, nel dettaglio la preparazione del “tortino al cioccolato”.Tatjana ha mostrato un breve video girato con i suoi scolari del gruppo di italiano e poi tutti hanno potuto assaggiare un pezzetto di torta e prendere la ricetta. Il secondo e’ stata una breve lezione, “L’italiano in cinque minuti”, durante la quale i partecipanti hanno imparato alcune espressioni in italiano e i numeri fino al dieci.

Il terzo laboratorio ha riguardato la tecnica fiorentina di ricamo “bargello”, ed e’ stato guidato da Tatjana Popova. Inizialmente ha raccontato la storia del bargello e ha illustrato i motivi più frequenti (il punto fiamma, i nastri, il diamante) e ha mostrato dei piccoli manufatti. Poi ha fatto vedere come ricamare. Davvero molte persone hanno chiesto di poter osservare da vicino, e il laboratorio e’ durato mezzora più del previsto.

La partecipazione ad un evento di queste dimensioni e’ molto importante per la scuola e per il suo sviluppo in generale, per sottolineare i plus della propria attività nel campo dell’insegnamento delle lingue straniere e dell’approccio linguo-culturologico all’insegnamento.

Progetti

Aprile 2013 -Pubblicazione del libro di Franco Nembrini “Di padre in figlio”

Di più »

Altri progetti »

Krasnyj Prospekt 200, tel.+7 383 335-73-20

Design by NooLab