MAKSORA - Agenzia per il lavoro culturale e sociale
Русский
Italiano

Abiti usati e molto altro

Home   |   Notizie

Potete iscrivervi per ricevere la nostra news letter mensile.




24.03.2016

Cominciamo ingraziando di cuore tutti quelli che ci hanno portato, in questi mesi, vestiti, scarpe, stoviglie, giocattoli, libri, e che ci hanno così permesso di organizzare l’ormai tradizionale “fiera dell’usato” presso il centro servizi del Quartiere Lenin (che generosamente ci ospita ogni volta). E’ un appuntamento atteso, dove le ex ospiti di casa Golubka e di casa Margherita possono trovare gratuitamente abbigliamento utile e gratis per sé e per i propri figli. In questo momento di difficoltà economica per tutti, diventa ancora più indispensabile.

Da agosto, mese dell’ultima fiera, ad oggi, nelle case di accoglienza si sono accumulati sacchi e scatoloni, che giovedì scorso, raccogliendo le forze e coinvolgendo anche qualche amico (Sara, Margherita, Slava, grazie anche a voi, e anche a Bao, con il quale non siamo riusciti ad incontrarci), abbiamo trasportato al centro servizi e disposto per categoria su tavoli e sedie.

L’appuntamento era alle 11.00 sabato mattina, ma già un’ora prima alla spicciolata hanno cominciato ad arrivare le prime. Forse perché sapevano che le aspettava una sorpresa? Infatti questa volta con noi e’ venuta anche Rosalba, che per molte delle mamme della Golubka e’ stata per anni un punto di riferimento, uno sprone nei momenti di pigrizia, un aiuto in quelli di difficoltà.

Dopo aver riempito le borse di cose utili, ci siamo seduti a bere un te insieme e a scambiare le ultime novità. Abbiamo chiesto a Rosalba se voleva dire qualcosa e lei non si e’ tirata indietro, e ha ricordato quanto e’ preziosa la presenza di ciascuna: “Guardando ad ognuna di Voi qui presente e ai ragazzi che Vi hanno accompagnati, Sofia, Sonia, Malika, Asja, Vova, tutti con volti così belli.... mi accorgo di quanto velocemente passa il tempo! Quanta strada si è fatta e mi sorprende come ognuna ha sempre guardato all'educazione del bambino. Camminando si può inciampare, cadere, rialzarsi, piangere e ridere e loro ci sono, sono un Bene che ci è stato dato, donato. Nulla di ciò che è accaduto e accade è contro di noi o inutile: tutto è per un bene grande. Vi auguro di continuare e siate felici!”

Con questo augurio ci siamo lasciati: ognuno torna alla vita quotidiana, con i suoi problemi e le sue gioie, con la rinnovata certezza di non essere soli.

Progetti

Aprile 2013 -Pubblicazione del libro di Franco Nembrini “Di padre in figlio”

Di più »

Altri progetti »

Krasnyj Prospekt 200, tel.+7 383 335-73-20

Design by NooLab